"Implantologia ad alta qualità ma a basso costo con dentisti esperti ed affidabili."

Digrignare i denti,Macinazione/digrignamento dei denti(bruxismo) quando e in quali situazioni maciniamo i denti? Sintomi, conseguenze e opzioni di trattamento

Digrignamento dei denti o bruxismo

Digrignamento dei denti o bruxismo, è una cattiva abitudine che coinvolge il serramento, macinazione e stridore dei denti. Mentre la maggior parte delle persone digrigna i denti di tanto in tanto, può essere molto dannoso se fatto di frequente. Nel caso in cui il digrignamento dei denti diventa un’abitudine, causando dolore intenso e danni ai denti, è necessario rivolgersi a un dentista.

In questo post troverete le risposte alle seguenti domande:

  • Quando digrigniamo i denti?
  • Che cosa sta dietro alla digrignazione dei denti?
  • Quale fascia d’età è maggiormente a rischio?
  • Come possiamo sapere se digrigniamo i denti? Quali sono i sintomi della digrignazione dei denti?
  • Perché è dannoso digrignare i denti e quali sono le conseguenze?
  • Come possiamo evitare di digrignare i denti?
  • Cosa possiamo fare se la digrignazione dei denti diventa seria?
  • Cosa aspettarsi dall’ufficio del dentista?

Digrignamento dei denti

Quando digrigniamo i denti?

La maggior parte delle persone digrigna i denti la nottementre dorme, il che significa che non sono nemmeno consapevoli di ciò che stanno facendo. Tuttavia, alcune persone praticano questa cattiva abitudine durante il giorno, specialmente in situazioni stressanti.

Perché e come diventiamo le digrignatori di denti?

Rilasciamo la tensione digrignando i denti quando ci troviamo in una situazione stressante o quando proviamo rabbia, ma non siamo in grado di esprimerla. Il comportamento aggressivo o iperattivo può coinvolgere anche la digrignazione dei denti. Morso improprio o denti storti potrebbero essere anche la causa del problema, proprio come i disturbi del sonno, antidepressivi , alcol, fumo, droghe e alcune medicine.

Quale fascia d’età è maggiormente a rischio?

Una persona su tre soffre di digrignamento dei denti. Adulti e bambini sono ugualmente colpiti, ma il problema è più comune tra gli adulti di età compresa tra 25 e 44 anni. Ciò potrebbe essere dovuto ai fattori di stile di vita che potete leggere nel paragrafo precedente.

Quali sono i sintomi del bruxismo?

Poiché la maggior parte di noi digrigna i denti di notte, non siamo consapevoli di questa cattiva abitudine. Tuttavia, ci sono alcuni sintomi di avvertimento. Questi possono includere la sensibilità della mascella, mal di testa, mal d’orecchi, denti sensibili o segni di denti sulla lingua. Dovreste prendere sul serio se il vostro partner si lamenta di non riuscire a dormire la notte a causa del rumore del digrignamento dei denti.

Perché è dannoso digrignare i denti e quali sono le conseguenze?

La pressione sostenuta dai denti, così come il serraggio e la digrignazione permanente, influisce su una serie di strutture: l’articolazione temporo-mandibolare, le gengive, i muscoli masseteri e persino alcune vertebre. Come conseguenza dello stress costante, la superficie occlusale e i denti perdono il loro contorno e cadono.

Il bruxismo può ferire la mascella in modo che i denti affondino e persino la struttura del volto cambi. Se digrigniamo i denti per un periodo di tempo più lungo, potrebbero rompersi, allentarsi o addirittura cadere. Questi processi dannosi potrebbero continuare fino a quando rimangono solo le radici dei denti. Anche se, ciò si verifica molto raramente, solo in casi estremi. Tuttavia è un rischio reale, che l’angolo e la posizione dei denti cambino, di conseguenza alcuni denti potrebbero persino allentarsi.
Nel mezzo dell’articolazione temporo-mandibolare c’è una cartilagine mobile. Questo strato di cartilagine si consuma rapidamente a causa del funzionamento difettoso. Di conseguenza, l’articolazione emette rumori di scuotimento, schiocco, scoppiettio o frizione. Inoltre, il suo movimento è limitato e può ferire. Anche la mascella può essere dislocata, il che significa che il paziente non può né aprire né chiudere la bocca.

La macinazione dei denti colpisce non solo le articolazioni temporo-mandibolari, ma anche le aree circostanti. I masseteri (i muscoli per la masticazione) diventano prima tesi, poi duri. Le prossime parti del corpo colpite sono i muscoli del collo e della gola.

Mal di testa e acufene cronico possono anche essere una conseguenza del digrignamento dei denti.

Come possiamo evitare di digrignare i denti?

Possiamo scegliere tra diverse soluzioni se vogliamo evitare la digrignazione dei denti. Prima di tutto, dobbiamo sbarazzarci dello stress poiché è la radice del problema. Esistono vari metodi ed esercizi per liberarsi lo stress e rilassare i muscoli. Ad esempio, si può provare la terapia cognitivo comportamentale. Bisognerebbe cercare di imparare a riposare, rilassarsi o meditare. Dovremmo consumare meno caffeina, cioccolato e alcol e bere più acqua. È una tecnica utile posizionare la punta della lingua tra i denti, ma si può anche provare un paradenti.

Cosa possiamo fare se la digrignazione dei denti diventa seria?

Se avvertite dolore intenso e problemi permanenti, dovreste contattare un dentista.

Cosa aspettarsi dall’ufficio del dentista?

Ci si può aspettare un paio di esami, dopo di che si ottiene la diagnosi e voi e il vostro dentista potete decidere il tipo di trattamento. Il vostro dentista può consigliare relax o altre terapie. Può anche suggerirvi di fare delle corone, ponti, un paradenti o protesi.

Riassunto

La digrignazione dei denti è un’abitudine dannosa per liberare la tensione. La maggior parte delle persone digrigna i denti durante la notte, quindi non sono consapevoli di ciò che stanno facendo. Tuttavia, ci sono diversi sintomi che possono rivolgere la nostra attenzione al problema: mal di testa, mal d’orecchi, problemi alla mandibola o lamentele del nostro partner che non permettiamo loro di dormire la notte. Possiamo scegliere tra vari metodi se vogliamo eliminare il problema e i sintomi. Il compito più importante è trattare la radice del problema, cioè ridurre lo stress e la tensione e cambiare il nostro stile di vita. Se si verificano problemi più seri, dovremmo contattare il dentista che può prescrivere il trattamento appropriato dopo un esame.

Vorreste risparmiare anche sul Vostro trattamento dentale?
Chiedete un preventivo oggi!
Nome (obbligatorio)
Cognome (obbligatorio)

Numero di telefono (non obbligatorio)
E-mail (obbligatorio)
Il periodo migliore per chiamarVi (non obbligatorio)
Indirizzo postale dove mandare il preventivo via servizio postale (non obbligatorio)

Descrivete il Vostro caso in dettaglio se non potete mandarci degli allegati (non obbligatorio)

File allegato: foto panoramica dentale, CT, piano di trattamento, ecc.(non obbligatorio)

ATTENZIONE: la Vostra richiesta è importante per noi, per cui se dopo avercela mandata non Vi trovate sulla pagina entro alcuni secondi e non ricevete la nostra e-mail di conferma (per favore verificate che non fosse finita per caso nella Vostra mappa degli spam), allora per favore ricaricate la pagina, riempite il modulo di nuovo e cliccate su "CONFERMA" di nuovo. Se anche il secondo tentativo fosse fallito, per favore contattateci sull'indirizzo e-mail info@impiantidentaliallestero.it, oppure chiamateci sul numero +44 20 3769 3987.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

503 805 Best Dental Solutions LtD. 22 200
Digrignamento dei denti o bruxismo
5 (100%) 1 vote